Servizio Clienti

Dal lunedì al venerdì: 09:30 - 13:00 / 15:00-17:30

viaggistudio@todayinternational.it  Seguici su facebook

La prima volta in viaggio? Nessuno può dimenticarla, è uno di quei ricordi che restano impressi nella mente per sempre. Il senso di libertà, il piacere della scoperta, le nuove amicizie:

è un’esperienza tra le migliori di sempre, che davvero cambia la vita e il senso dell’esistenza di ciascuno, aprendo a nuovi orizzonti e direzioni. Ma come si fa per mettere a frutto il più possibile il primo viaggio studio all’estero?

 

Imparare per se stessi
Innanzitutto quando vai all’estero per un viaggio studio, cerca di seguire i corsi con attenzione e curiosità. Non è un dovere, ma qualcosa che fai per te stesso e ti aiuterà a migliorare. È un percorso che ti farà crescere moltissimo dentro e, insegnandoti una nuova lingua, ti darà tutti gli strumenti per essere “cittadino del mondo”.

L’italiano è bandito
Non parlare in italiano con i tuoi coetanei, ma sforzati di usare la lingua del posto almeno qualche ora al giorno. In questo modo non solo vi divertirete come matti a sentire gli sforzi l’uno dell’altro, ma potrete esercitarvi e sfidarvi a chi diventa più bravo!

Adattarsi
Se vai all’estero è per imparare cose nuove: il metodo migliore per farlo? Cercare di comportarti come uno del posto. Immergiti nella cultura del paese dove vai, non rifiutare esperienze, affronta il viaggio studio con la maggior apertura mentale possibile. Usa sempre un approccio di interesse e rispetto verso il “nuovo” e il “diverso”. Solo così potrai davvero prendere il più possibile della nuova cultura. E cerca di fare più esperienze diverse possibili.

Provare diversi sapori
La cucina è un aspetto culturale estremamente identificativo e importante di ogni paese. E noi italiani sappiamo bene quanto la cucina possa rappresentare un marchio distintivo. Non limitare quindi la tua esperienza mangiando solo piatti che conosci: azzarda, sperimenta, prova!

Friends
Può sembrare una cosa scontata ma non lo è. Cerca di conoscere più persone possibili. Fermati a parlare con loro, non stare sempre con un solo gruppetto di persone. Stringi più legami e contatti possibili, ancora meglio se sono stranieri e puoi esercitare anche la lingua. Così quando tornerai a casa avrai un bagaglio colmo di ricordi e un cuore gonfio di affetti.



Bando alla timidezza
Anche se sei un timido (e capiamo bene le tue difficoltà!) cerca di non perdere belle occasioni. Dopotutto è una vacanza ed è un’occasione che non capita sempre. Nell’indecisione tra il buttarsi e il non buttarsi, scegli sempre la prima!

Bye bye nostalgia
Alcune volte capita di avere nostalgia di casa: basta sapere che non c’è niente di più normale e non bisogna viverla come un dramma. Fai allora una telefonata, parla con i tuoi amici e i tuoi genitori.
Poi torna alla tua vacanza studio e concentrati sul presente!

Lascia lo smartphone!
Evita di stare le ore incollato allo smartphone per chattare con i tuoi amici: sei in viaggio, sei all’estero, stai facendo un’esperienza fantastica! Forza! Concentrati su quello che stai vivendo! Ti concediamo di collegarti solo per condividere la tua esperienza tramite i nostri social! Raccontaci la tua avventura con parole e foto.

Salva questo articolo in PDF:
Come vivere a pieno il primo viaggio studio